Dio è Morto
Nomadi

Cosa significa questa canzone? Leggi i commenti degli utenti!

Dio è Morto - Nomadi
Hai un nuovo significato per Dio è Morto di Nomadi? Inviacelo!

Dio è Morto si trova in 219ª posizione!

Falla salire di classifica lasciando un commento o cliccando su Mi piace e su +1 qui sotto!

     
386ª

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: mktime() expects parameter 1 to be integer, string given

Filename: helpers/date_helper.php

Line Number: 397

Backtrace:

File: /var/www/testitradotti.it/htdocs/application/views/bootstrap4/lyric_translation.php
Line: 130
Function: mysql_to_unix

File: /var/www/testitradotti.it/htdocs/application/controllers/Lyrics.php
Line: 198
Function: view

File: /var/www/testitradotti.it/htdocs/index.php
Line: 292
Function: require_once

gen
'70
     

Inserisci il tuo commento

 

 

Ti piace tradurre? Aiutaci!
0
Ian Solo commento inviato 12 giorni fa Canzone che ha 50 anni ma è attualissima. Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Cari amici, ogni volta che dei terroristi-delinquenti-assassini uccidono gente inerme e innocente, come e' appena successo due giorni fa a Parigi, Dio e' morto.
Ma nella nostra speranza di un futuro migliore e nella nostra forza di rivalsa e di non volerci arrendere mai, Dio risorgerà sempre.
Ogni giorno quando leggo il giornale o guardo la televisione vedo che Dio e' morto,ma nella figlia di costruire un mondo migliore che dovrà prevalere, perché la gente lo grida a gran voce, Dio risorgerà sempre.
Con le parole di Papa Francesco, che ho sentito oggi in televisione dopo i fatti di Parigi, Dio e' morto, ma risorgerà perché noi tutti ormai sappiamo che se Dio muore e' per tre giorni e poi risorge canta Augusto Daolio sul testo di Francesco Guccini.
Mi piacerebbe che questa canzone arrivasse almeno per un giorno al primo posto della classifica dei Top 100, per dimostrare che i nostri lettori vogliono che Dio risorga sempre....! Rispondi
0
Alef commento inviato 2 anni fa @Lorenzo...anche se teologicamente la definizione che Dio è morto è errata perché "Cristo risorto dei morti non muore più. La morte non ha più potere su di Lui" come dice San Paolo nella Lettera ai Romani (6,9) si può dire che l'Uomo aderendo al Male e al Peccato uccide Dio dentro di se. Ma Dio nella sua infinita Misericordia continuamente ci ricerca e vuole che torniamo a Lui perché ci ama.
Fine del predicozzo.
Anche se li apprezzo molto mi spiace ma non sono fan dei Nomadi. Quella canzone faceva parte del repertorio solitamente cantato nelle occasioni di incontro e raduni del gruppo parrocchiale della mia gioventù. Insieme a "La guerra di Piero " (De André ), "L'albero di trenta piani " " Azzurro " è " Il ragazzo della via Gluck" (Celentano ) "Gulliver" e "Alla Fiera dell'est"(Branduardi)" "Samarcanda "(Vecchioni ) è ovviamente "C'era un ragazzo che come me amava i Beatles..." oltre ad una versione casereccia di " Blowing in the wind " italianizzato in "La risposta ". Ciao Alef Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Da ragazzo frequentavo una bellissima parrocchia di frati francescani (in cui ero il bomber della squadra di calcio, suonavo in un complessivo e ci trovavamo con le ragazze, con le quali, a casa dell'una o dell'altra, facevamo delle feste da ballo).
Per mia fortuna, ho imparato certi insegnamenti, che non ho mai scordato.
Oggi noto con piacere che sono apprezzato dalla quasi totalità delle persone che conosco, per via della mia correttezza, che purtroppo e' cosa rara.
I Nomadi possono piacere molto o poco.
Dalle mie parti riscuotono ancora un successo enorme (forse come Riccardo Fogli dalle tue parti ), anche se dei "vecchi" e' rimasto il solo Beppe Carletti.
Dio e' morto, che e' una canzone di speranza, per me e' molto pertinente con i fatti di Parigi, ancora di più de "Il mondo in mi 7" di Adriano Celentano, anch'essa bellissima e pertinente al momento storico.
Putroppo, col Giubileo, siamo a rischio anche noi e lo stesso Papa Francesco (che ritengo il migliore, almeno da quando sono nato io).
Ti ringrazio. Rispondi
0
Alef commento inviato 2 anni fa Ogni credente sa bene cosa significhi la persecuzione, a tutti i livelli e in ogni tempo e condizione. D'altronde Gesù ce lo ha detto "Perseguitano me...perseguiteranno anche voi". Ma questo è un argomento vasto e insondabile quanto l'Universo e questo non è il luogo più adatto ad una seria trattazione. Perciò direi di chiuderlo qui. Ok?
Torniamo alla musica...se ti vai dalle mie parti e chiedi chi sia Riccardo Fogli giusto qualche over 60's ti potrà rispondere. Forse perché magari c'ha lavorato insieme alla Piaggio. Sennò..."Rihardo Fogli...gua'... oh chi gli è? ". ..bye bye! Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Cara Alessandra,
Ti credo.
A Lucca ci viene ogni anno con le amiche mia figlia, che frequenta l'Accademia di Belle Arti di Bologna, alla Fiera del fumetto, mentre io non ci sono mai stato e sono andato invece a Pisa (splendida la Piazza dei miracoli!) almeno 5-6 anni fa.
A Padova (ci ha studiato mia figlia 3 anni) ci vado spesso perché' dista solo 75 km.
Qui tutti abbiamo parenti o a amici veneti (mia moglie per 1/4 e' veneta).
Sul discorso della fede, il fratello di mio nonno era parroco...
I Nomadi li ho visti e sentiti 3 volte e meritano.
Da notare che le canzoni commerciali non le fanno, ma solo quelle impegnate.
Dio e' morto c'è sempre.
La mia richiesta che i lettori visualizzino Dio e' morto per portarla almeno fra le prime 10 non sortirà effetti (per quanto invece su TripAdvisor sono molto considerato), e' già bello che io veda Imagine (uno dei migliori inni alla pace), canzone regina della Top 100, dopo il primato di WISH YOU WERE HERE dei Pink Floyd durato un'eternità.
Adesso, dalle ore 13.00 non mi sentirai più fino a quando mi sarò rimesso dall'intervento chirurgico.
Mi aspetta un pomeriggio squallido.
Grazie per la graditissima compagnia, ne avevo bisogno.
Un abbraccio. Rispondi
0
Alef commento inviato 2 anni fa Ok Lorenzo. ..la mostra del fumetto si chiama "Lucca comics & games" e a luglio si tiene in Piazza Napoleone una delle più belle di Lucca il Summer festival con 10/15 date delle tournee delle stars della musica internazionali spesso anche come unica data in Italia di un cantante o di una band.
Lucca è bellissima e merita una visita magari di più giorni. (Ora passo dall'Ufficio di promozione turistica a riscuotere la percentuale ah...ah...ah...
Auguri per quanto ti riguarda. ..tranquillo !
A presto. Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Alessandra, mi hai fatto ricordare che 5 anni fa ascoltai, mentre ero un vacanza a Gallipoli, per radio giocando a carte con mia moglie e mia figlia sullo splendido scoperto dell'appartamento che avevamo affittato,un concerto di Paolo Nutini trasmesso per radio da Lucca.
Di Ferrara non ti dico niente, perché con Vittorio Sgarbi e' diventata molto famosa.
Il presidente Mattarella e' appena venuto ad inaugurare la mostra al Palazzo dei Diamanti , che e' pinacoteca Nazionale.
Ci sta pensando il ministro dei beni culturali Dario Franceschini a fare della pubblicità'.
Alessandro sarà' venuto sicuramente varie volte.
Questo e' il mio ultimo articolo prima del giorno X.
A dopo. Rispondi
0
Alef commento inviato 2 anni fa Paolo Nutini ha tenuto un concerto anche l'anno scorso al Summer. D'altronde e'originario di Barga in Garfagnana provincia di Lucca. ..Perciò di casa nel capoluogo Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Ciao,Alessandra!
A proposito di Garfagnana, sono cessate tutte le scosse di terremoto?
Noi a Ferrara città siamo stati sfiorati dalla tragedia ed ancora dormiamo con la serranda della camera da letto sollevata completamente.
La metà delle chiese sono ancora chiuse.
Tra la ns. provincia e quella di Modena sono morte quasi 40 persone.
Io personalmente ho visto la morte in faccia due volte, quel giorno.
Paolo Nutini e' venuto oer un concerto in Piazza Castello in luglio.
Tra 30 minuti inizierò a bere 4 litri di purga distribuiti in 4 ore, con due centrali di pausa, al termine delle quali sarò spossato e disperato, quindi spero solo di trovare la forza per farlo altrimenti, se non vedranno, non potranno intervenire.
Ti ringrazio per la gradita compagnia e ci risentiremo a cose fatte.
Su "Dio e' morto", mi pare di ricordare che "Canzone per un'amica" fisse la facciata b del 45 giri, quindi un bellissimo disco, censurato in Italia, in cui non la facevano sentire in Tv e in radio e che arrivo' in testa alla hit Parade della radio vaticana.
A poi. Rispondi
0
Alef commento inviato 2 anni fa ODIO "Canzone per un'amica"...piuttosto diventò sorda! Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Forse un giorno mi dirai perché,
Visto che io l'adoro.
ma questo non cambia niente fra di noi, perché mi sei simpatica come prima: se a tutti piacesse la stessa donna..... Rispondi
0
Alef commento inviato 2 anni fa No no te lo Dio subito...c'era bisogno di musia' e di canta' in modo cosi' crudamente descrittivo d'una giovane crepata in un incidente stradale? Chi ha perso persone care in simili circostanze neanche ne vuol sentir parlare. Da noi si dice che non si parla di corde in casa dell'impiccato. Allora preferisco alla lunga anzi adoro "Compagna di viaggio " cantata da Mina scritta da Giorgio Faletti in ricordo memoria di un'amica morta precipitando nella tromba di un'ascensore. Delicata e poetica ma con una profonda e sentita interpretazione della grande Mina. Il tono con cui sentivo cantarla già dai primi ascolti mi fece incuriosire a cercare di capire "cosa ci fosse dietro" . Mi spiace ma io in ciò che dichiarò metto ciò che penso...Non mi interessa accattivarsi simpatie di chicchessia. Se sta bene...bene. sennò "amici" come prima. A me non cambia niente. Ma te 'un sei all'ospedale a purgarti o quant'altro? Bye bye Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Sei pienamente giustificata!
La canzone e' molto bella, ma se uno ha avuto una disgrazia non la deve sentire, perché da' fastidio.
Hai parlato come un libro stampato...
Ho mangiato un piatto di minestrina in brodo e alle ore 19.00 incominciera' il II tempo della partita.
Le due volte scorse alla fine mi sarei messo a piangere, mi andrà meglio questa volta, grazie a te??? Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 2 anni fa Lorenzo concordo e mi unisco tra l'altro il Dio della canzone è un Dio che rappresenta meglio dell'umanità che quando invece si perde nel consumismo, nella bramosia del potere "una politica che è solo far carriera" perde la sua umanità. Figuriamoci quando ci sono stragi del genere. Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Errata corrige: leggasi, nella mia precedente recensione, non "nella figlia di costruire un mondo migliore', ma "nella voglia di costruire un mondo migliore".
Scusate, ma il correttore automatico dell'Ipad mi ha corretto inopinatamente la parola corretta ed e' partito subito l'invio del commento.
Ieri sera ho acceso la candela sul davanzale della finestra, in segno di solidarietà con i parenti delle vittime della strage di Parigi, tra le quali c'è una ragazza veneziana di 28 anni, Valeria Solesin.
Che bello sarebbe se questa canzone volasse al primo posto della classifica: significherebbe che la gente condanna senza se e senza ma quei farabutti. Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 2 anni fa Memorabile! Bellissima! Testo splendido. La voce di Augusto unica e irripetibile.
Fra le migliori canzoni italiane degli anni 60, scritta da da un grande Francesco Guccini.
Voto 10. Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 2 anni fa splendida canzone una delle prime canzoni di protesta italiane Rispondi