Tutti i testi di Nomadi con traduzione

I Nomadi sono un gruppo musicale pop rock italiano fondato nel 1963 dal tastierista Beppe Carletti, dal cantante Augusto Daolio e dal batterista Leonardo Manfredini. La band, tuttora presente sulla scena musicale, ha pubblicato un totale di 55 album tra dischi in studio, dal vivo e raccolte varie lungo il corso dei suoi 47 anni di storia, divenendo una delle principali realtà della musica italiana.

La musica e le idee

Il messaggio che sin dagli inizi i Nomadi trasmettono è di denuncia e impegno sociale, mai troppo politicizzato. Questo messaggio è trasportato in giro per l'Italia in maniera capillare, anche nei paesi più piccoli, dato che i Nomadi sono sempre in viaggio, in un tour quasi permanente - in questo sembrano nomadi. Contano in media 130 concerti l'anno, ma negli anni ottanta hanno raggiunto la cifra di 220 concerti in un anno. Il sound dei Nomadi è riconoscibile, semplice ed efficace, anche se alcuni arrangiamenti dei vecchi dischi tendono ad essere un po' ampollosi, come si usava negli anni sessanta. Caratteristica dei loro concerti sono i messaggi, gli striscioni e i regali mandati dal pubblico sul palco e letti tra una canzone e l'altra, con un continuo scambio tra "popolo nomade" e il gruppo stesso. Sempre segno di questo rapporto sono i cori che in taluni casi possono esser ripresi durante il live anche 4-5 volte.

Descrizione di Wikipedia (articolo originale)


Album di Nomadi in ordine cronologico

Allo specchio

Allo specchio

Allo+specchio

Inserisci il tuo commento

 

 

Ti piace tradurre? Aiutaci!
0
Salvatore commento inviato 2 anni fa Sono parte della mia vita. Rispondi
0
Vittoria commento inviato 3 anni fa troppo belli. non finite mai di stupirci. Rispondi
0
John Smith commento inviato 3 anni fa Di certi cantanti non c'è niente dei Nomadi c'è abbondanza.
Ma va bene così, perché mi piacciono molto.
Grandissimo Augusto Daolio!
Fate così anche con Claudio Baglioni, i Pooh o i Rokes. Rispondi
0
Luigi commento inviato 5 anni fa mi piace Rispondi