A Day in the Life   
Un giorno nella vita
The Beatles

Cosa significa questa canzone? Leggi i commenti degli utenti!

Hai un nuovo significato per A Day in the Life di The Beatles? Inviacelo!

A Day in the Life si trova in 123ª posizione!

Falla salire di classifica lasciando un commento o cliccando su Mi piace e su +1 qui sotto!

    
819ª
298ª
827ª
    

Inserisci il tuo commento

 

 

Ti piace tradurre? Aiutaci!
1
Rocco commento inviato 8 anni fa Questa è vera musica Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 4 anni fa il 01.06.1967 purtroppo ormai 50 anni fa usciva questa canzone moderna ancora oggi Rispondi
0
Fab4 commento inviato 5 anni fa Il 29.08.1966 I Beatles suonarono per l'iltima volta in un concerto ufficiale. Altra canzone che non sarebbe esistita se i Beatles avessero continuato a fare concerti. 30.08.2016 Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 5 anni fa L'idea di usare un'orchestra sinfonica fu anche di George Martin, che oggi è scomparso. RIP Sir George Rispondi
2
Alessandro67 commento inviato 5 anni fa @Lucky Paul proprio nel periodo della sua presunta morte (novembre 1966) cadde mentre era su un motorino sbattendo la faccia. Nulla di grave qualche dente scheggiato e qualche punto sutura sopra il labbro (per quello Paul si fece crescere i baffi) La leggenda metropolitane della sua morte e sostituzione con un sosia, arrivò dopo un paio d'anni tra il 1968 e il 1969 e non per volontà dei Beatles Un tizio chiamò una radio canadese dicendo che Paul era morto ed era stato sostituito da un sosia. I Beatles i risero sopra e si divertirono a seminare falsi indizi qua e là, ma non per vendere (non ne avevano bisogno) ma per divertimento. Lo stesso Paul quando un giornalista gli disse che aveva le prove che il vero Paul era vivo disse "grazie sono contento di sapere di essere vivo" Rispondi
1
Alef commento inviato 5 anni fa Ale sei sempre il migliore sui Beatles ! Rispondi
0
Lucky commento inviato 5 anni fa Personalmente,credo che Paul abbia avuto un incidente stradale,ma non sia morto,piuttosto deve essersi fratturato la mandibola e danneggiato l'arcata dentale,a seguito della quale ha subito un intervento di chirurgia plastica,che giustificherebbe le incongruenze sulla fisionomia del volto di paul prima e dopo il presunto incidente....Essendo i beatles tremendamente burloni,devono aver avuto la trovata di far figurare l'assenza di paul dalle scene durante la riabilitazione,con la notizia della sua morte,cosa che avrebbe avuto un lancio pubblicitario incredibile.Sulle teorie di un possibile sosia,appare alquanto improbabile che in un cosi' breve lasso di tempo,oltre ad una ricostruzione somatica del viso,si sia riusciti ad addestrare un'altra persona a suonare (per giunta con la mano sinistra!),comporre,ma soprattutto a riprodurre la stessa voce e capacita' canora come Paul McCartney. Resta quindi,per esclusione,soltanto la tesi della burla a scopo pubblicitario e commerciale,che era l'aspetto che piu' interessava a Paul,durante la carriera con i Beatles,ma anche con i Wings e come solista. Bravo furbetto,hai fatto finta di andare a sbattere con una aston martin,ma hai tenuto ben intatta la macchina da soldi! Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa John Lennon: Stavo scrivendo "A day in the life" con il Daily Mail" appoggiato sul pianoforte. Ho notato 2 storie: una parlava di un erede della famiglia Guiness che si era ucciso in una macchina. Alla pagina seguente c'era la notizia sulle 4000 buche a Blackburn nel Lancashire Mancava ancora una parola Ora quanti buchi ci vogliono per .. Albert Hall E fu così che Terry Dohann disse "riempire" Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa @Alef ....sai che neanch'io credo alla storia. Passi che siano riusciti a nascondere l'incidente che ha provocato la morte di Paul in piena Londra ma che riescano a trovare il sosia con le stesse doti artistiche di Paul è impossibile. Neanche il fatto che in "Im's so tired" John dica Paul is dead miss him miss him" e che in Revoltution nr 9 dica lo stesso prima della leggenda non sono certo prove sufficienti. Piuttosto se proprio voglio fare il complottista e farmi venire qualche dubbio allora penso all'esame antropometico fatto sulle foto di Paul prima del novembre 1966 e dopo. Ci sono alcune differenze orecchie e denti che sono strane. Ovviamente non bastano a sostenere la tesi del sosia. se hai tempo e voglia di farti 2 risate guarda su youtube Voyager - il mistero dei Beatles ciao Rispondi
0
Alef commento inviato 6 anni fa @Alessandro grazie ma le risate preferisco farmele con la parodia che ne fa Maurizio Crozza in " Kazzenger".
Comunque in ultima battuta e poi chiudo l'argomento...com'è che dell' incidente non esistono foto ne testimoni ? (lo so che la domanda è più che retorica) Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa Riuscire a far sperire l'incidente anche se fatto alle 5 del mattino a Loindra con milioni di abitanti potrbbe ancora essere palusibile ma trovare un sosia tale Bruce Campbel o Billiy Shears (si mettessero almeno d'accordo sul nome) che sa suonare comporre e cantare come Paul è credibile quanto la teoria dei rettiliani. Visto che il Paul post 1966 era migliore, se veramente fosse un sosia io al posto di John, avrei inciso "Paul i dead, miss him miss him much ... but only as a friend 'cause the new one plays, signs better and write better songs .." Paul mi manca manca molto ... ma solo come amico perché quello nuovo canta suona meglio e compone canzoni migliori... Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa Per la redazione Testi tradottti i commenti per questa canzone sono 11 non 5 Rispondi
0
Lorenzo commento inviato 6 anni fa il testo,come quasi sempre,non e' all'altezza della parte musicale,che merita 10 e lode.
Comunque per me i Beatles sono il top.Non capisco perché gli esperti la indicano come la più bella canzone dei Fab Four: secondo me Yesterday,Let it be,Something ed Hey Jude sono superiori (anche perché hanno un testo superiore). Rispondi
0
Silvia commento inviato 6 anni fa Si riconoscono subito le melodie di Lennon così melodiose, ma graffianti al tempo stesso; questa è arte U.U Rispondi
-5
Piero commento inviato 6 anni fa I Beatles fanno cacare, lo dice anche Scaruffi. Rispondi
1
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa @ Piero Ecco un riuassunto degli strafalcioni di Scaruffi 1) i Beatles sono mediocri definire mediocri 4 musicisti che hanno rivoluzionato la musica come i Beatles equivale a dire che Pelè e Maradona non sapevano giocare a calcio. 2) I Beatles imitarono i Beach Boys. Sono i Beach Boys ad avere imitato i Beatles. Se i Beatles avessero imitato i Beach Boys avrebbero fatto solo canzoni surf per ragazzine, tutte uguali e noiose. 3) A I Beatles in ritardo sugli altri? Ah ah ah Prima canzone pop con quartetto d’archi Yesterday . Prime canzoni psichedelica (Lucy in the sky with diamonds) prima dei Pink Floyd che imitavano spudoratamente i Beatles (See Emily play) prime canzone progressive (A day in the life) prima di Genesis, Jethro Tull e altri gruppi progressive. prime canzoni hard rock Helter skelter, Revolution, Hey bulldog) prima dei Led Zeppelin, Deep Purple etc. primo proto rap (come together e give peace a chance) prima di Celentano e dei rappers USA. 4) i Beatles non sapessero suonare..AH AH AH! suonavano almeno 2 strumenti a testa, Paul 5 (chitarra, basso, piano, tromba, batteria) certo non era un virtuoso come Hendrix, ma Hendrix, oltre la chitarra non sapeva suonare altri strumenti.Scaruffi è esperto di musica quanto io, che so malapena distinguere una rosa da una margherita, sono esperto in botanica Rispondi
2
Mauro commento inviato 5 anni fa Hai praticamente detto tu. A questo vorrei aggiungere una mia esperienza personale: benché abbia vissuto in pieno "l'era Beatles" certi brani ( alcuni di Sergeant Peppers ed altri di Rubber Soul ) li avevo mancati. Recuperando le mie lacune molti anni dopo, sono rimasto sconvolto di quanto la musica moderna debba ai Fab. Con il senno di poi, hanno praticamente inventato tutto quello che venne nei vent'anni successivi. Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 5 anni fa @Mauro grazie per i complimenti io metto i Pink Floyd alla pari dei Beatles, ma all'inizio furono i Pink a copiare i Beatles non viceversa (basta ascoltare See Emily play). Poi è chiaro che per quanto riguarda la musica psichedelica non c'è confronto stravincono i Pink, ma i Beatles sono più completi perché hanno esplorato più stili. Ho visto dal vivo McCartney e pochi giorni fa Gilmour, allora Dio esiste ... Rispondi
1
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa certo che ve ne intendete di musica ...se i Beatles fanno cac..re allora Dante Alighieri non sapeva scrivere, Pelé e Maradona non sanno giocare a calcio, Margherita Hack non capiva nulla di astronomia, Giotto e Van Gogh non sapevano dipingere e Marilyn Monroe era brutta e senza fascino ... Rispondi
0
Massimo commento inviato 6 anni fa Scaruffi come critico fa cacare. Rispondi
0
Alef commento inviato 6 anni fa Ricorda un po' la leggendaria battuta di Fantozzi sulla corazzata Potemkin...92 minuti di applausi Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa pardon Scaruffi ... Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa Ah af bellissima beh diciano che come critico Scaruggi si merita la stessa valutazione che lui dà ai Beatles .. mediocre ... Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa @Piero se i Beatles fanno cacare quelli dell'ISIS sono bravi ragazzi e Bin Laden meritava il Nobel per la pace Rispondi
-1
Luciano commento inviato 6 anni fa è una canzone bellissima, forse la migliore del gruppo, mi rende anche
pensieroso e triste quando la ascolto, perchè l'atmosfera che crea è
quella della riflessione, comunque ho provato a suonarla al pianoforte, ed
è meravigliosa come accordi e suono Rispondi
1
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa concordo aggiungo che 1) A day in the life è il primo tentativo di rock sinfonico con quel crescendo dell'orchestra con l'accordo di pianoforte finale da alcuni critici visto come la metafora di un orgasmo 2) il testo che parla di un incidente viene preso come "prova" dai seguaci della leggenda metropolitana che Paul sarebbe morto in un incidente nel 1966 Rispondi
0
Luciano commento inviato 6 anni fa Paul ha detto riguardo alla storia dell'incidente, se fossi morto sarei l'ultimo a saperlo Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa una volta un giornalista scrisse di aver appurato che la notizia del sosia era falsa e che quindi Paul era vivo. Paul lo ringraziò per avergli dato questa notiza della quale non era a consoscenza .. Rispondi
0
Alessandro67 commento inviato 6 anni fa Paul muore in un incidente ma a Londra, 8.000.000 abitanti con i Batles seguti sai paparazzi/giornalisti anche quando andavano al bagno nessuno se ne accorge, la macchina e Paul vengono fatti sparire senza problemi Poi trovano un sosia Tutti altri 3 Beatles, la famiglia la fidanzata di Paul accetttano un perfetto estraneo E il sosia non solo è identico ma sa suonare 5 strumenti da mancino cantare e comporre come Paul da scompisciarsi dalle risate tanto valeva fare come nelle soap opera dove per far tornare in vita un personaggio morto si inventano il fratello gemello segreto Paul fa benissimo riderci sopra ...saluti Rispondi