Tutti i testi di Ska-p con traduzione

Gli Ska-P sono un gruppo musicale ska-punk spagnolo formatosi nel 1994 a Madrid ed attualmente in attività dopo una pausa di tre anni. È una delle più conosciute ed importanti ska-band in Europa e nel mondo (soprattutto in America Latina). Il nome del gruppo deriva dal loro genere musicale (ska e punk), ma anche da un gioco di parole: in spagnolo "Ska-P" è pronunciato escape, che significa "fuga". La mascotte del gruppo è il gatto Lopez, un gatto randagio che la band ha preso con sé.

Storia

Gli Ska-P si formarono a Vallecas, un quartiere operaio nella periferia di Madrid, caratterizzato da una lunga tradizione di lotta contro la dittatura franchista. Il gruppo era inizialmente composto da Roberto Gañan Ojea ("Pulpul") come prima voce e chitarra, Toni Escobar come chitarrista solista, Julio César Sánchez ("Julio") al basso, "Pako" alla batteria e Alberto Javier Amado ("Kogote") alle tastiere. Il debutto avvenne in mancanza di fondi e di possibilità economiche, ma gli Ska-P, almeno inizialmente, non si cercarono una casa discografica che li producesse, ma preferirono autoprodursi. Gli Ska-P cominciarono ad esibirsi nei piccoli locali di Vallecas, ed una piccola etichetta indipendente (AZ-Records) li aiutò a diffondere il loro primo disco omonimo, uscito nel 1994. Esso fu però un flop: alla sua uscita, infatti, ne furono vendute poco più di 500 copie. La band continuò a far sentire la sua voce all'interno del quartiere accompagnando gruppi più noti e trasmettendo le loro canzoni attraverso la radio locale. Nel 1995 Toni abbandonò la band per impegni di lavoro e venne sostituito da José Miguel Redin ("Joxemi"), unico membro degli Ska-P non originario di Vallecas. Oltre a lui, entra nel gruppo Ricardo Degaldo de la Obra ("Pipi"), amico di Pulpul, che prese il ruolo di seconda voce e di showman del gruppo, Il successo arrivò con il secondo album, El vals del obrero, uscito nel 1996 con l'etichetta RCA Records (di proprietà della Sony BMG), specialmente con i brani Cannabis e El vals del obrero, diventati dei classici della band. Gli Ska-P aumentarono inoltre la loro popolarità partecipando al Vallekas Rock Festival, e attraverso una tournée in giro per la Spagna e la Francia. Nel 1998 fu pubblicato invece l'album Eurosis, con il quale il gruppo continuò con tour in Spagna e Francia, toccando anche l'Italia (partecipando all'Arezzo Wave) e l'America Latina, esibendosi in Argentina e Messico. Il batterista Pako, che aveva abbandonato la band a metà tour, venne sostituito da Luis Miguel García ("LuisMi"). Con ormai un manager (Tony Lopez) ed una nota casa discografica, gli Ska-P raggiunsero definitivamente la fama internazionale grazie a tour in tutto il mondo e al loro quarto album Planeta Eskoria. Uscito il 15 maggio del 2000 ha per ora e contiene molte tra le loro canzoni oggi più aprezzate e famose. Il 27 aprile 2002, dopo un lungo tour mondiale in Europa e Sud America, fu la volta di ¡¡Que Corra la Voz!!, , di cui molte in Italia. La carriera della band continuò con numerosi tour internazionali in Italia, Francia, Spagna, Olanda, Svizzera, Belgio, Austria, Germania, Russia, Messico, Ecuador, Venezuela, Argentina, Cile, Brasile e molte altre nazioni. Per questa ultima serie di concerti entrarono nel gruppo i due fiati Alberto Iriondo "Txikitín" (tromba) e Garikoitz Badiola "Gari" (trombone).

Descrizione di Wikipedia (articolo originale)

Inserisci il tuo commento

 

 

Ti piace tradurre? Aiutaci!
0
Mattia commento inviato 3 anni fa Mancano "se acabo" e "Kacikes", aggiungetele per favore. Rispondi