Tutti i testi di Marta sui tubi con traduzione

I Marta sui tubi sono una band folk punk italiana, formatasi nel 2002.

Biografia


I Marta sui Tubi sono un progetto nato quando Giovanni Gulino (già voce degli Use And Abuse) e Carmelo Pipitone (già voce e chitarra dei RYM), entrambi marsalesi, vengono a conoscenza dei rispettivi progetti acustici scambiandosi dei demo nell?estate del 2002, e decidono di fare musica assieme.

Nell?autunno dello stesso anno si trasferiscono a Bologna. Nella città emiliana danno vita ai Marta sui tubi, gruppo che si basa su due voci e una chitarra acustica. Il repertorio è molto vario, si parte da varie cover che spaziano da Jeff Buckley fino a Bugo, aggiungendo a queste una trentina di canzoni inedite. Continuano a suonare per tutta la stagione fredda nei pub bolognesi, riuscendo ad attirare sempre più pubblico e diventando un vero e proprio fenomeno underground. Nel mentre scrivono nuove canzoni che man mano propongono alla gente che va a vederli.

Nel gennaio 2003 i Marta sui Tubi registrano un demo con un solo microfono, 11 canzoni per farsi conoscere da produttori e case discografiche. Fabio Magistrali, produttore di molti artisti tra cui anche il già citato Bugo, ascolta il demo ed accetta subito il ruolo di produttore artistico per la band.

L'album di esordio della band, Muscoli e dei, viene pubblicato nel 2003. Nel 2004 entra a far parte del gruppo il batterista Ivan Paolini.

Nel 2005 viene pubblicato il secondo album, C'è gente che deve dormire, che vede la partecipazione di alcuni musicisti italiani quali Bobby Solo, Moltheni e Paolo Benvegnù.

Nel 2008 i Marta sui Tubi fondano una loro etichetta discografica, la Tamburi Usati, il cui nome è un'anagramma del nome della band. Sotto questa etichetta vengono pubblicati, sempre nel 2008, il DVD+CD Nudi e crudi, contenente registrazioni e video più un EP di 4 brani, e l'album Sushi & Coca.

Il 2011 vede i Marta sui tubi a un passo dal 61º Festival di Sanremo, dove la band avrebbe dovuto esibirsi per una sola serata come ospite di Anna Oxa, poi eliminata dalla gara. Il 22 marzo dello stesso anno esce il quarto album della band, Carne con gli occhi, anticipato dal singolo Al guinzaglio.

Nel 2012, durante due concerti bolognesi al Teatro del Navile, i Marta sui tubi vengono raggiunti sul palco da Lucio Dalla per interpretare i classici Disperato erotico stomp e L'anno che verrà.

Descrizione di Wikipedia (articolo originale)


Album di Marta sui tubi in ordine cronologico

Altri testi

Inserisci il tuo commento

 

 

Ti piace tradurre? Aiutaci!
0
Daniela commento inviato 9 anni fa li ascolti una volta e non smetti più! Rispondi