Tutti i testi di Adriano Celentano con traduzione

È stato soprannominato "il Molleggiato" per via del suo modo di ballare.

Molto spesso anche autore delle musiche delle sue canzoni (a volte co-autore di musica e testi, anche se, secondo la moglie Claudia Mori, li lasciò firmare ad altri), grazie alla sua carriera cinquantennale e ai suoi grandi successi, è considerato uno dei pilastri della musica leggera italiana; il suo carattere ha fatto sì che attorno a Celentano si costruisse un personaggio divenuto emblema e icona per molti italiani del secondo dopoguerra.

Uno dei meriti maggiori che gli viene riconosciuto è quello di essere stato uno dei primi musicisti italiani a capire che qualcosa, nel mondo della musica (e del costume), stava cambiando, introducendo in Italia, influenzato dalle nuove stelle del rock and roll proveniente dagli Stati Uniti, un nuovo tipo di musica, sfrenata e di grande appeal soprattutto per i giovani di allora.

Biografia


Gioventù


Adriano Celentano nasce a Greco Milanese il 6 gennaio 1938, al numero 14 di via Gluck. I suoi genitori sono pugliesi di Foggia, trasferitisi al nord per lavoro. Anche i suoi fratelli sono nati a Foggia. A Milano Adriano trascorre l'infanzia e l'adolescenza, trasferendosi con la famiglia nel 1951 in via Correnti; anni dopo, da questo trasloco trarrà ispirazione per il testo della canzone Il ragazzo della via Gluck, come ha raccontato il nipote Gino Santercole.

Presa la licenza di quinta elementare Adriano lascia la scuola e inizia a lavorare tentando diversi mestieri, tra cui per ultimo e il più amato quello di orologiaio. Tuttora Celentano si diletta di orologi nel tempo libero.

Descrizione di Wikipedia (articolo originale)


Album di Adriano Celentano in ordine cronologico

Inserisci il tuo commento

 

 

Ti piace tradurre? Aiutaci!
0
Don Backy commento inviato 2 anni fa Adriano e' trattato male (solo Azzurro e Il ragazzo della via Gluck), io peggio: non compaio.
Ma ero molto bravo: ricordate Poesia? Rispondi
0
Don...izzetti commento inviato 2 anni fa ciao don!spero bene!volevo solo salutarti(messaggio pu'lungo non partito,come mi capita spesso)e dirti che,coldplay o no,su adele,anche se non rappresenta il mio genere,sono d'accordo con te e che nel suo ambito(soul-pop-r'n'b "mainstream"?),nel panorama attuale(cui mi sembra tu facessi riferimento..quindi "leonesse"del soul-r'n'b storico escluse!!),non vedo molto di meglio.sentito ultimo album(prodotto addirittura da danger mouse che ha lavorato pure con black Keys e u2 ed altri di generi a me piu'congeniali)e non e'affatto male..elei ha gran voce e compone anche molti pezzi!e volevo dirti anche che anch'io apprezzo i nomadi-soprattutto quelli di Augusto,che ho conosciuto e visto dal vivo svariate volte,ed era notevole artista nonche' grande persona-non per la cover dei moody blues(che per me non faceva per loro),ma per tutto il resto si..e non e'affatto poco!niente..volevo solo dirti questo e,nel salutarti, rinnovarti l'imbocca al lupo per i tuoi problemi(ps.nel caso non rispondermi in posta perche'e'd un po'che non riesco piu'ad accedere alla mia posta privata ne'per leggere mai né,di conseguenza,per rispondere!)ciao.buona giornata e buon tutto!bye. Rispondi
0
Vota Antonio,vota Antonio,vota Antonio commento inviato 2 anni fa Ciao!
Non ti devi preoccupare se discordavi con me su Coldplay e Adele, perché me ne ero già dimenticato, avendo problemi più importanti da lunedì.
A me piacciono tutti i cantanti o gruppi bravi e loro lo sono, ma dietro, e di molto, ai 4 che ti ho citato,
Qui da noi i Nomadi hanno sempre sbancato, soprattutto col grande Augusto ed ho avuto il piacere di vederli 3 volte col mitico cantante.
Ma sul podio ci sono i Beatles, poi i Rolling Stones, i Pink Floyd, i Genesis di Peter Gabriel e i Beach Boys.
Bob Dylan mi piace molto, ma le musiche sono quasi sempre scarne,
In Italia preferisco Fabrizio De Andre' ed apprezzo Edoardo Bennato, perché ha sempre avuto il coraggio di dire la verità.
Grazie per gli auguri, perché ne ho molto bisogno.
Da lunedì si sale in giostra... Rispondi
0
Don Camillo commento inviato 2 anni fa ah,beh,certo che ci sono cose piu'importanti nella vita che discutere su gruppi!ci tenevo solo a specificare che su adele(vedi sopra)concordo con te..e che su coldplay,non ho detto che fanno schifo(anzi,primi due albums e anche "ghost stories",in particolare,piacevano anche a me..e anche ultimo album e' piacevole senz'altro!):ho solo detto che NON credo possano essere ritenuti alternativi,e che,soprattutto nel campo di musica meno famosa,almeno da noi,(come vedrai tu stesso i coldplay si sentono ovunque e non han bisogno di ulteriore pubblicita')ci sono e ci son stati(anche nei 2000) gruppi,se non migliori,sicuramente non inferiori(e ritenuti tali NON solo da me!).tutto qui!!poi ovviamente beatles,pink Floyd ed altri "giganti" ,pero',ha fatto la storia,e io non li paragono nemmeno a gruppi attuali,se non per citarne l'influenza che su di essi hanno avuto!cmq i veri problemi sono altri,e ti rinnovo l'incoraggiamento per affrontare i tuoi!anche ad alef.:.ok,io sto aspettando da mo'che il gestore telefonico mi sblocchi posta;quando sara',vedro'di comunicarlo(sperando di non dover cambiare indirizzo o disconnettere mail pur io!).ciao ad entrambi!!buon week-end.bye. Rispondi
0
Vota Antonio,vota Antonio,vota Antonio commento inviato 2 anni fa Ciao!
Non so cosa sia successo ad Alef, spero niente di grave.
Non ne sapevo niente.
Io i Cokdplay ho incominciato a seguirli da "Viva la vida" in poi e in particolare da meno di un anno e mezzo, poiché avevo bisogno di un cantante o di un gruppo da poter alternare ai Beatles per imparare a suonare bene la chitarra alla Scuola di musica moderna di questa città.
E sia gli uni che gli altri sono adatti per imparare a suonare al mio livello.
Ho suonato per oltre due anni in un complesso e gli altri non volevano ne' i Coldplay che i Beatles.
In compenso ho fatto indigestione di musica anni '60.
Ti faccio i complimenti per la tua preparazione musicali di molto superiore alla mia, ma il dedicarmi anche alla musica e' stata una valvola di sfogo alle disavventure che mi sono capitate nella mia vita lavorativa, di cui Alessandro e' al corrente (spero che lui risolva le sue al più presto).
Seguo anche seminari di musica classica e ascolto spesso Mozart.
Principalmente ascolto i 5 gruppi che ti ho indicato + gli U2 e Ligabue e mi piacciono tutti i musicisti bravi, quindi ad esempio anche Caparezza, i Nomadi con Augusto, Edoardo Bennato, Pino Daniele, Antonello Venditti ecc.ecc.
Fra i classici Mozart, Ciaikovskj, Beethoven.
In certi momenti ascolto solo la musica classica. Rispondi
0
Don Lurio commento inviato 2 anni fa no,neanch'io so che e'successo ad alef(letto ora qua come te:magari successo come a me, CHE NON RIESCO piu' ad accedere a mia mail e se continua un po'dovro'cambiarla),ne'so che problemi ha Alessandro.,anche perche'io non sempre in sito ultimamente..per quanto riguarda podio tuo:tuoi gusti?per me sempre preferiti rolling stones(che considero semplicemente il rock'n'roll),ma anche zeppelin(nei settanta il rock incarnato),pero'pure a me piacciono genesis,beach boys,clash,elettronica..,..di tutto!.pero'come importanza oggettiva nella storia,dopo i Beatles,viene dylan,e non solo per i testi(che sono sulle antologie scolastiche NON SOLO AMERICANE)ma anche per i suoni,e non quello piu'celebrato da noi di "the freewheeling"-"blowin in the wind"o sempre folk di mr.tambourine man(prima della cover dei byrds,che,ai tempi, stavano a dylan un po'come i nomadi a guccini)..,ma quello "rock-blues" che ha iniziato con la prima parte di "bringing it all back home"e poi s'e'svelato completamente in "highway 61 rev."e dopo!se ascolti brani come "outlaw blues","maggie's farm","tombstone blues"ecc.e pensi a quando sono stati composti(prima meta'1965),capirai che all'epoca c'erano ben pochi che come lui mettevano insieme folk-elettrico(il rock-folk l'ha creato lui,insieme ai byrds di primo album)),country-blues e rock'n'roll originario(e io cultore di musica tipica americana,ed in america,ma ovunque,lo sanno bene..ed il rock,come genere,origine e mercato piu'importante,e'americano!).e questo al di la'di qualsiasi discorso su mie preferenze personali(ma se senti l'album "exile"degli stones(1972) troverai molte similitudini con brani piu'rock da me citati sopra!)!ma ne ho gia'parlato in"sweet home","freebird"ed anche commentando classifiche di rolling stone us(non solo di albums,anche di artisti..lui e'secondo dopo Beatles!)in "hey jude"!Poi io posso preferire altri,ma Beatles a parte, nex ha influenzato artisti(anche Ligabue..e Bubola..e deAndre'..e Clapton-a detta sua!-.e altri!)seguenti,-e che artisti-,come lui(anche insieme ai "the band"!)boh,basta perche'non e'neanche luogo adatto!mi spiace ma non visto prima che tu riscritto,PERCHE'non riesco piu'a leggere mail.leggo e scrivo(anche troppo..mi scuso)dal sito!cmq fidati che e'cosi'!ciao.auguroni!! Rispondi
0
Vota Antonio,vota Antonio,vota Antonio! commento inviato 2 anni fa Ciao!
Se ci fossero Blowin'in the Wind, Like a rolling Stone, I want you ed altre celebri canzoni di Bob Dylan nella Top ten non ci sarebbe niente da dire! il problema e' che non ci sono (ed al loro posto vedi delle "ciofeche", come diceva Totò).
Totale solidarietà per i Led Zeppelin (che sono mitici) ed anche per i Deep Purple.
Ti saluto,esco.
Domani per me sarà una giornata campale.
Oltre a te saluto gli amici Alessandro e Alessandra.
P,S. complimenti per la tua preparazione musicale eccellente. Rispondi
0
Don Lurio commento inviato 2 anni fa ah(e poi chiudo):se vuoi sentirti del buon rock-blues elettrico(a parte i piu'famosi)io ho passione per r.l.burnside(bluesman del delta)ed per brani come "it's bad you know","let my babe ride"e altri..ora veramente.. is the end,my only friend,the end!!kisses. Rispondi
0
Don Bairo commento inviato 2 anni fa Saluti Campione...io invece la mail l'ho disconnessa volontariamente. ...ovviamente non leggo più la posta in arrivo. Rispondi
0
Don Chisciotte commento inviato 2 anni fa ah,non capito subito..tu Alessandra l'hai discnnessa VOLONTARIAMENTE la tua mail?io no,ho mandato segnalazione ad operatore(anzi,molteplici)e ancora niente..ma tu perché?va beh,saran fatti tuoi.spero cmq tutto bene!ciao.buona domenica a te e famiglia! Rispondi
0
Don Nasummer commento inviato 2 anni fa Buongiorno Luca...no, niente . L'ho fatto solo per ragioni di opportunità contro chi si è rivelato inopportuno. E siccome quando decido di tagliare i ponti e chiudere le vie di comunicazione diretta lo faccio in modo netto e senza ripensamenti...per quanto riguarda Alessandro ...essendo persona estremamente riservata non credo ami mettere e vedere in piazza informazioni che lo riguardano. Auguro anche a te una buona domenica e se riuscirai a ripristinare le tue vecchie vie di comunicazione capirai. Ciao Rispondi
0
Lalunaeifalo@inwind.it commento inviato 3 anni fa Adriano celentano patrimonio italiano della musica Rispondi
0
Luigi commento inviato 4 anni fa Da vero un maestro!!!!! Rispondi