Se ti piace Canzone per Silvia - Francesco Guccini ricordati di commentare!!
Con il tuo voto la farai salire nella classifica generale!


I video presenti sono visualizzati tramite ricerca di youtube e potrebbero non essere corretti

Il cielo dell'America son mille cieli sopra a un continente

il cielo della Florida è uno straccio che è bagnato di celeste

ma il cielo là in prigione non è cielo, è un qualche cosa che riveste

il giorno e il giorno dopo e un altro ancora sempre dello stesso niente.

E fuori c'è una strada all'infinito, lunga come la speranza

e attorno c'è un villaggio sfilacciato, motel, chiese, case, aiuole

paludi dove un tempo ormai lontano dominava il Seminole
Testo trovato su http://www.testitradotti.it
 

ma attorno alla prigione c'è un deserto dove spesso il vento danza.

Son tanti gli anni fatti, e tanti in più che sono ancora da passare

in giorni e giorni e giorni che fan mesi, che fan anni ed anni amari

a Silvia là in prigione cosa resta? Non le resta che guardare

l'America negli occhi, sorridendo coi suoi limpidi occhi chiari.

Già, l'America è grandiosa ed è potente, tutto e niente, il

bene e il male

città coi grattacieli e con gli slum e nostalgia di un grande ieri

tecnologia avanzata e all'orizzonte l'orizzonte dei pionieri

ma a volte l'orizzonte ha solamente una prigione federale.

L'America è una statua che ti accoglie e simboleggia, bianca e pura

la libertà, e dall'alto fiera abbraccia tutta quanta la Nazione

per Silvia questa statua simboleggia solamente la prigione

perché di questa piccola italiana ora l'America ha paura.

Paura del diverso e del contrario, di chi lotta per cambiare

paura delle idee di gente libera, che soffre, sbaglia e spera.

Nazione di bigotti! Ora vi chiedo di lasciarla ritornare

perché non è possibile rinchiudere le idee in una galera.

Il cielo dell'America son mille cieli sopra a un continente

ma il cielo là rinchiusi è solo un dubbio o un'intuizione

mi chiedo se ci sono idee per cui valga restare là in prigione

e Silvia non ha ucciso mai nessuno e non ha mai rubato niente.

Mi chiedo cosa pensi alla mattina nel trovarsi il sole accanto

o come fa a scacciare fra quei muri la sua grande nostalgia

o quando un acquazzone all'improvviso spezza la monotonia

mi chiedo cosa faccia adesso Silvia mentre io qui piano la canto.

Mi chiedo ma non riesco a immaginarlo: penso a questa donna forte

che ancora lotta e spera perché sa che adesso non sarà più sola.

La vedo con la sua maglietta addosso, con su scritte le parole

che sempre l'ignoranza fa paura, ed il silenzio è uguale a morte.

Canzone per Silvia
In classifica

Canzone per Silvia si trova in 1466ª posizione con 380 punti! Falla salire di classifica lasciando un commento o condividendola su Mi piace e su +1 qui sotto!

 

Ti è piaciuto il testo e il video di Canzone per Silvia di Francesco Guccini? Lascia un commento!

 

Testi dell'album
Parnassius Guccinii

Parnassius Guccinii - Francesco Guccini

Tutti i testi dell'album Parnassius Guccinii di Francesco Guccini

Guarda tutti i testi di Francesco Guccini »

 


Non sono presenti ancora dei commenti per questa pagina... Aggiungi il tuo!

Inserisci il tuo commento

Nome:
Email:
Commento:

Inviando dichiari di aver accettato i disclaimer. Puoi rispondere ad un commento cliccando sul pulsante relativo.
Modifica il tuo avatar qui

Hai trovato quello che cerchi? Seguici su Facebook!
Seguici su facebook!